mercoledì 28 novembre 2012

Firenze Marathon -> er Moro 3.0

---------------------------------------
Pos 1652/7772 - Pos MW 1561/6578- Pos CAT 303/1033
ufficial time:      03:28:10  
real time:           03:27:43
---------------------------------------
Avevo detto: un tunnel lungo 42 km, e così è stato!

Erano le 8,50 circa quando scopro che col mio pettorale non potevo entrare nella gabbia delle 3.00 - 3:30, ma bensì in quella delle 3:30 - 4:00, cosa?!? E m'appropinquavo a scavalcare la transenna alta 2metri come se stessi da solo, ed invece ero nel bel mezzo dell'orario di punta, ma ero talmente emozionato e gasato che niente e nessuno mi avrebbe fatto desistere!
Et voilà, dentro la gabbia, les dés sont jetés!

Accenno un minimo di corsetta, giusto 2/3', poi mi piazzo ed inizio a fare stretching.

La gabbia andava via via riempindosi, fino a ritrovarmi nel bel mezzo della folla, ma io ero concentratissimo, non battevo ciglio:
Ero entrato nel Tunnel

In attesa dello Start 1000 pensieri s'intrecciavano nella mia testa, Enzo, Simone, Mamma: 
5 mesi di preparazione fatti di uscite notturne, all'alba, sotto il diluvio.. 
3:30 era l'obiettivo podistico da me inseguito, ma stavolta trattavasi di una scusa, in realtà in questi 5 mesi ho semplicemente adattato al mio contesto di vita, quanto racchiuso nel libro di Simone(Lo zen, la corsa e l'arte di vivere con il cancro), quanto insegnatomi da mio padre in termini di sacrificio e quanto ho scoperto da quando mia madre è alle prese col bastardo, dalla lettura dei libri menzionati nei post precedenti: Medicina Naturale Per Prevenire e Curare il Cancro e Anticancro, libri che hanno segnato la mia trasformazione ed il cambio del mio regime alimentare che ha permesso potessi sostenere ritmi di vita assurdi, continuando ad essere in salute e con mille energie! Tutto quanto suddetto, sulle basi lasciatemi dal metodo Califfo.

+ acquisisco i nuovi dettami del veganismo e + scopro le mie potenzialità!

Lo Start non arrivava mai, ero a 1000 ma nello stesso tempo il tanto ragionare mi stava provando emotivamente, più di un piantarello me lo son fatto, io in mezzo alla folla ma dentro al Tunnel che mi avrebbe fatto arrivare in Piazza S. Croce.

SBANG, partiti:
lap    passo       bpm
1 5:03.7 149
il primo comprende una mini sosta per pipì

2 4:53.9 168
mi si affianca un runner di Monterotondo, ma talmente ero concentrato, talmente ero teso, che ho fatto la figura di quello che non aveva voglia di scambiare due chiacchiere ed eravamo appena partiti e nemmeno mi ricordo chi fosse :/ mi dispiace, ma ero una corda di violino

3 4:49.3 150
4 4:37.7 151
mmmmm, mi sa tanto che sto facendo troppo lo sborrone

5 4:50.4 151
6 4:48.4 152
a maure' ma porca.. ce stai a ricasca' un'altra volta, VAI PIANOOOOO

7 4:51.2 153
8 4:50.6 153
9 4:51.9 152
10 4:48.5 154
al 10° in 49'43'' dentro di me pensavo: ma se dovevo mantenere un passo di 4'55'' significa che sto andado piano, vabbè va bene così e poi c'è stata la sosta pipì! 
mi ero riscaldato, stavo benissimo, fin troppo bene e la cosa mi spaventava

11 4:47.3 156
12 4:47.3 157
13 4:48.2 157
14 4:48.5 155
rallentaaaaaaaaa
15 4:50.1 156
16 4:46.3 157
17 4:47.2 156
18 4:51.7 156

niente, era + forte di me! ma guardando il cardio, ora dico che è normale che stavo benissimo, guarda che frequenza!


19 4:46.6 155
mi sembra di sentirmi incitare da qualcuno che conoscevo, con la coda dell'occhio in una frazione di secondo avevo capito tutto: era Andrea di Andrea&Ivana, fortunatamente non avevo sognato e non stavo delirando, questa foto ne è testimonianza, me l'ha postata su FB Ivana, grazie ragazzi dell'incitamento volante e della foto impeccabile
19° km by Andrea&Ivana
20 4:49.4 157
fin qui nella mia testa scorrevano frasi del libro di Simone, chiacchiere scambiate via chat, il ricordo di Enzo alle prese col bastardo, la situazione di mamma.. 

ero lì, dentro un tunnel lungo 42 km in mezzo ad un mare di persone ma nel contempo da solo, al riparo da ogni distrazione:
solo io, il gesto atletico, l'immagine di papà che mi guardava con soddisfazione nel vedermi arrivare al 20° km in ottime condizioni e con altrettante intenzioni di fare del mio meglio! Cavolo era lì, è stato con me per tutta la gara!

Ok siamo al 20° e sto da Dio ma forse devo trattenermi un pò, ricordati Maure' che 3 settimane fa te ne sei fatti 36 ad una media finale di 5'04'' ma eri cottissimo, quindi.. In campana!
Ed è allora che ho partorito un'idea folle, tanto senza senso quanto efficace:
vedo per terra la linea che segna il tracciato, sapevo Simone mi stava seguendo live su TDS ed allora ho detto, Ok Simo', questo è er Moro, questa è la console, ed ora guidami tu! Mi son piazzato a cavallo della linea, immaginandomi di essere collegato come un automobile del luna park alla console che avevo dato a Simone e che ora fosse lui a farmi andare come dovevo andare, così non mi potevo + sbagliare, sarebbe stato lui a dettare l'andatura da remoto!

21 4:51.5 157
passo la mezza in 1:43:43, media perfetta mi dico!

22 4:46.4 157
23 4:47.1 156
decido di far entrare a giocare nel gioco immaginario (ma nemmeno poi così fantastico, per me in quel contesto era realissimo!!!) sia mia madre e nientepopodimenoche Runner Blade! 
Penso: li sto facendo tutti un'anticchia veloci, mi serve qualcuno che mi sappia far andare costante e la sappia lunga, ok Gianca', mettete comodo e usa 'sto giocattolo chiamato er Moro.

24 4:49.6 154
25 4:49.1 154
26 4:54.2 154
i km passavano ed io lì, nel tunnel, con la consapevolezza che stavo facendo bene e che diversi angeli custodi mi seguivano, motivavano, pilotavano, insomma un sacco de gente immaginaria :D ma cavolo, concreti come non mai!

27 4:49.4 155
28 4:54.9 155
29 4:53.3 154
sapevo che in allenamento 36 li avevo fatti, stavo sereno, ma l'andare leggermente velocino mi faceva sentire e preoccupare per leggeri fastidi alle gambe

30 4:51.2 155
ho sempre mantenuto una respirazione semplice, col naso, e lì dove mi accorgevo che dovevo aprire la bocca per respirare, rallentavo, così facendo riuscivo ad avere un'andatura + che ottima

31 4:49.9 156
32 4:53.6 155
GO Simone GO, GO Mamma GO

33 4:49.1 156
GO Simone GO, GO Mamma GO

34 4:52.7 156
GO Simone GO, GO Mamma GO

35 4:54.6 157
GO Simone GO, GO Mamma GO

36 4:46.4 155
ci siamo, la gara inizia qui: muro dove sei?!? 

37 4:44.5 156
muro?!? passiamo in centro, in mezzo ad una folla delirante

38 4:50.3 157
daje Moro, nessun muro! ma nn aver fretta e porta rispetto alla maratona, 4 km possono diventare infiniti

39 4:56.5 157
40 5:05.1 158
decido di togliermi la maglietta per mostrarla a tutta Firenze e perchè solo Dio sa quanto ho sognato quel momento, solo Lui sa il significato che attribuisco a questi 42 km, a questi 5 mesi di preparazione

41 4:51.2 158
è andata Moro, per te Mamma, per te Simone

42 5:05.7 158
ma si rallenta, è andataaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

43 4:02.0 160
il mio Garmin alla fine segnerà 42.84 km, evidentemente prima dell'avvento dei 3 piloti immaginari, devo aver allungato in qualche tratto
---------------------------------------



...

km 39 - PIAZZA DUOMO
...
...
...
km 39 - Ponte Vecchio
...
...
...

km 35 - 
PIAZZA DELLA REPUBBLICA
...
...
Piazza del Duomo
Fountain of Neptun
David's detail
David
Hercules and Cacus
I Runners, io e Pablo
Piazza della Signoria
Statue of Grand Duke Cosimo I
 
Looking by Ponte Vecchio
Nino & er Moro
Ponte Vecchio by night
alba sull'Arno
30 metri dal
Leonardo's Hostel
 
Godendo dell'impresa
19° km
Ponte Vecchio
er Moro has been here
at amazing
Leonardo's Hostel
----------------------------------------------------------------------------------------
Week end indimenticabile, cenette vegane con ristorante suggeritomi da Pablo, delicious! Grazie caro complimentoni per la tua Maratona, sei di un altro livello! Sei forte! Prima o poi con te qualche ULTRA, lo so, ne sono sicuro!!!
Piacevolissimo incontro con  Nino, la sera prima della gara mi riconosce in prossimità del Duomo ed improvvisiamo un primo blogpoint
Nino & er Moro
La mattina invece riesce in parte il blogpoint presso il deposito borse, io, il solito Nino ed Albe che si unirà a noi.
Ok si son fatte le 8.30 ci diciamo ed ancora nn si vede nessun altro, il blogpoint l'abbiamo fatto noi, ora andiamo a correre però!!!

Una nota di merito va alla splendida location presso il Leonardo's Hostel, inserito in pieno centro: ormai per un posto in Firenze so dove andare! 

38 commenti:

  1. Risposte
    1. Eh eh Nino, fai parte di un quadro della mia vita! A presto caro ;)

      Elimina
  2. Risposte
    1. grazie a te caro, anche stavolta hai permesso il Tutto!
      ps:
      non penso riuscirò a passare a trovarti, sono preda degli eventi e/ma soprattutto di Birillo e della sua cosa sanguinante con cui mi sta pittando il salone! AIUTOOOOOO

      Elimina
  3. Go Moro Go!!!
    Esempio di come la testa alla fine comandi tutto... certo, anche le mazzate made in Califfo non scherzano mica...

    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le "mazzate" di Luciano hanno lasciato il segno nel bene, ma avrebbero potuto lasciarlo anche nel male!
      A sole 3 settimane da una maratona ha deciso di fare "l'inchino alla costa", stile Schettino..
      Fortunatamente di nome faccio Battello ed ho avuto un grande suggeritore per lo scarico: Runner Blade!
      Comunque si, la TESTA è tutto: è quella che mi ha permesso durante 5 mesi di sostenere il carico di stress di vita, di lavoro fisico ma soprattutto psicologico!
      GO Marco GO ;)

      Elimina
  4. Risposte
    1. detto da te Franco mi fa onore ;) a presto caro

      Elimina
  5. preparato a dovere,
    motivato a dovere,
    carico a dovere,
    hai corso liscio come l'olio fino a tutti i 42.2.k
    Ottimo, ottimo risultato, gara, weekend,
    è stato un piacere venire a spesso con te :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh eh, il piacere sarà tutto mio continuare a farlo! Il BASTARDO lo freghiamo così, Lui si pensa di averti fermato ;) Non sapeva di er Moro
      GO Simone GO

      Elimina
  6. Risposte
    1. Eh eh Lucky, onorato di averti entusiasmato, detto da te vale tanto tanto!

      Elimina
  7. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  8. è andata bene e tanto basta, diversamente la colpa sarebbe stata dell'allenatore! ;) non lo sapremo mai, quindi bravo cmq.... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è andata benissimo, col senno di poi ti dico che il metodo Califfo ha giocato un ruolo fondamentale, ma l'ho sempre detto! diversamente, se non fosse andata, il metodo Califfo avrebbe risentito della persona di Luciano, che ripeto: a 3 settimane dal via ha deciso di fare "l'inchino alla costa"!
      grazie Marchè

      Elimina
    2. Cosa vuol dire "l'inchino alla costa"??? ;)

      Elimina
    3. Andrea caro, trattasi di un eufemismo: "inchino alla Costa" è quello praticato da Schettino con la Concordia e le conseguenze sono state catastrofiche!

      Elimina
  9. Non per far polemica, ma avresti dovuto menzionare chi ti ha allenato.
    Quando e' stato il mio turno e' stato gratificante sentirsi dire grazie, niente altro, perche' in amicizia si fanno molte cose.
    Scusami ma penso che un amico e' colui che non ti asseconda quando sbagli, ma te lo dice anche a brutto muso; diveramente e' solo un conoscente magari opportunista.
    Darsi e prendersi un vaffa, non deve compromettere un rapporto fra amici.
    Ma poi ki lo sa... forse sbaglio io.
    Comunque complimenti e sinceri : sei riuscito dove io non ero riuscito a portare, e nonostante qualcuno possa pensare il contrario mi fa piacere tantissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non per far polemica? La stai facendo.. Comunque:
      io menziono, come ho fatto, il metodo
      "sulle basi lasciatemi dal metodo Califfo."
      Non dico grazie perchè "grazie" non si può dire ad un metodo.. E non ho persone da ringraziare!
      Piuttosto la costanza ed il sarificio che ho messo in 5 mesi, sono da premiare!
      Marche' se m'hai imparato a conoscere avrai capito che il mio peggior difetto è dire quello che penso e non tollerare chi fa del proprio orgoglio l'ago della bilancia nei propri atteggiamenti!
      L'amicizia è altra cosa, trattavasi di rapporto lavorativo e nel momento in cui ho capito che diversamente non poteva essere, ho troncato!
      Marche' altri tempi, altra vita, altre persone, altri stimoli..
      Contento di saperti compiaciuto della mia prestazione, davvero!

      Elimina
  10. Mauro ti ho seguito sul live track...e passato il 35°km ho sperato che tu riuscissi a mantenere il ritmo e così è stato...mi hai emozionato...grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..ed allora grazie Kikko, la tua considerazione avrà contribuito in qualche modo, sicuro!
      Siamo pari: anche qst tuo commento mi ha emozionato ;)

      Elimina
  11. Bèlla Mauro! Felice che tu abbia vissuto la tua "giornata perfetta"..
    Mi auguro che questo sia il preludio di altre buone notizie.. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andrea mio grazie di cuore, quello che so è che è l'amore a farmi agire, nella corsa le conseguenze sono 42 km esaltanti! Nella vita qualsiasi siano le conseguenze, sapró che quanto sto facendo servirà per dare un senso alla mia vita.. In gamba roccia!

      Elimina
  12. Mi lasci senza parole... GRANDE MAURO
    Ora più che mai ti ammiro... non solo per il risultato... ma per il lungo e soffertissimo cammino che hai fatto per raggiungerlo.
    Simone ci ha fatto un libro... tu potresti pensare ad un film...
    Un Puffo-Abbraccio... hihihihihihi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puffetta mia: io e te siamo uniti da qualcosa di unico! quanto hai detto mi lusinga!
      sapessi quante volte ci penso:
      spesso, ma soprattutto in questa fase della mia vita, mi sembra proprio di far parte di un copione! Ma sai che ti dico:
      chiunque l'ha scritto non poteva prevedere che il personaggio, er Moro, realizzasse tutto ciò e non avesse nessuna intenzione di cedere al destino che si sta divertendo a delineare!
      io sono un MARATONETA, Simone è un MARATONETA, tu sei una MARATONETA, nessun problema ci impedirà di tagliare il nostro traguardo, con la consapevolezza che qualsiasi tempo ci impiegheremo andrà bene lo stesso, perchè la MARATONA chiamata VITA l'abbiamo corsa tutta, fino in fondo!
      GO Laura GO

      Elimina
    2. ok... mi sta scendendo la lacrimuccia... che te possino...

      Elimina
    3. m'ispiri poesia che te posso fa' ?!? :D :D :D

      Elimina
  13. Sono contento per te (e anche per me), anche perché ho vissuto in prima persona, tutta l'emozione che c'era, anche la sera prima durante la cena al "Acqua al 2". Comunque dopo mi dovrai dire come sei riuscito a cambiare gabbia, noi dovevamo essere sulla stessa... Ancora, complimenti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai letto un pò troppo velocemente, l'ho scritto: ho scavalcato la transenna, easy :D

      Elimina
  14. Grande Moro! Sono davvero contento per te.
    La raggiunta maturità tecnica si evince dalla regolarità dei passaggi chilometrici. Hai centrato l'obiettivo godendoti la gara. In bocca al lupo per tutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dico come a Lucky:
      detto da te vale tanto tanto ;)
      grazie Fabie', crepi!

      Elimina
  15. Grande Battè, ne parlavo anche sabato con Pablo, sei stato proprio grande!!

    RispondiElimina
  16. Il resoconto dellla gara di Firenze e' bellissimo ed anche i riferimenti ad amici e cari danno testimonianza di una sensibilita' particolarissima. In realta' potrebbe essere comune a tutti noi che coltiviamo la passione per la corsa che ci mette cosi intimamamente in contatto con il nostro interiore,ma in effetti c'e' chi esagera e noi siamo degli esagerati. Bella Mauro,a presto... Gianluca da Napoli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehi carissimo, è un piacere leggeri nel mio spazio, sei il benvenuto lo sai ;)
      se hai avvertito la mia sensibilità è perchè evidentemente non sei da meno e, come hai detto, la corsa lo eleva al cubo!
      mi dispiace caro ma non riesco ad essere da te per questo w-e ma cavolo dobbiam vederci!

      Elimina
  17. Grazie per questo Post.
    Mi hai veramente trasmesso una grande emozione. Se la tua vita fosse stata meno complicata e a tratti amara questa maratona e questo time erano nelle cose... ma il fatto che tu sia riuscito ad esprimerti come speravo in questo contesto ti fa onore.
    Io sostengo sempre che la cattiveria agonistica sta proprio nel riuscire a trasformare le emozioni(belle e brutte) che ci pervadono... beh stavolta l'hai fatta tua alla grandissima e sono convinto che questa gara diventerà una pietra miliare sulla strada della fiducia in te stesso.
    Daje Moro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te Gianca', di tutto! Anche e soprattutto della veste immaginaria che hai indossato alla perfezione durante la Maratona! Nn è un caso che son stato così preciso nei passaggi: è il tuo stile, e si vede ;)
      ps:
      sarà che ultimamanete sono abbastanza provato dalle emozioni ma pure questo tuo commento m'ha "scombussolato" non poco :/ ma ci sta! Bella RB

      Elimina
  18. But you might ask yourself which of them are downloadable and also installed probably the most among these
    kind of. While this app isn't going to blow anyone away by the handfuls of
    extra options that you could possibly be or could not want,
    its core performance works extraordinarily well. In this short period
    of time Android developers have churned out games with amazing capabilities and mind-blowing features.


    Review my blog post ... csr classics hack

    RispondiElimina